Passano 18 anni, ma gli sprechi restano

Pioniere della battaglia contro gli sprechi, Raffaele Costa (nella foto) lo è da sempre e non ha mai smesso di esserlo. Una dimostrazione? L’ultimo numero del Duemila, la rivista settimanale di cui l’ex ministro liberale è direttore politico. Sul numero pubblicato il 19 gennaio si è dato ampio spazio a un servizio già stampato nel settembre 1991 sulla perlustrazione delle strade da parte dell’Anas e sugli intervalli troppo lunghi per chi si mette in coda agli sportelli della pubblica amministrazione. In entrambi i casi la denuncia di lentezze, fannulloni e sprechi era evidente. Ora Costa ha fatto di più e ha verificato come qualcosa comincia a cambiare. Ma solo 18 anni dopo.