Passante salva cagnetta maltrattata dal barbone

Una cagnolina meticcia nera, ancora cucciola, denutrita e terrorizzata, è stata sequestrata ad un ragazzo romeno che mendicava in via XX Settembre e che è stato denunciato da una passante per maltrattamenti ad animale. La cagnetta, di nome Luna e di circa 10 mesi di età, è stata ora affidata ad una famiglia che si sta prendendo cura di lei e che, dopo averla fatta visitare da un veterinario che l' ha trovata terrorizzata, denutrita e disidratata, la sta pian piano riabituando al cibo ed alle carezze. L’episodio è accaduto l' altro giorno all' altezza del Ponte Monumentale dove il mendicante si trovava tenendo bloccata la cagnetta tra le sue gambe conserte.
Nella denuncia sporta in questura è stato spiegato che era stata utilizzata una corda a mò di guinzaglio, più volte arrotolata intorno alla gamba del ragazzo che obbligava la bestiola a mantenere la testa sollevata per consentire ai passanti di notare lo sguardo dolente e smarrito ed ottenere qualche moneta. «Sembrava quasi impiccata alla sua gamba - viene sottolineato - senza alcuna possibilità di movimento». L' altro giorno la passante non ha retto più nell' osservare quello strazio ed ha chiesto di poter rifocillare l'animale e di poterlo condurre da un veterinario ma il ragazzo non ha capito o ha fatto finta di non capire. La signora ha poi avvertito il presidente della lega del cane per far intervenire le guardie zoofile e, nel frattempo, sono giunti un ispettore di polizia giudiziaria e il personale della sezione Volanti.