Passante salva cinese dallo stupro

Vede l’aggressione in un negozio, chiama il 113 e salva la donna

Ha notato quel che accadeva e non ci ha pensato due volte: così un italiano trentunenne martedì mattina è intervenuto per salvare una donna cinese vittima di un tentativo di stupro in un negozio di via Padova. L’autore del coraggioso gesto, un milanese, è riuscito a bloccare un cinese che stava tentando di violentare una connazionale, titolare di un negozio di abbigliamento in via Padova.
Intorno alle 13.30, Z.Y.B., pure lui trentunenne, ma cinese seppur con regolare permesso di soggiorno, è entrato nel negozio di abbigliamento dove in quel momento si trovava solo la proprietaria, coetanea e connazionale.
Al momento di pagare, l'uomo ha immobilizzato la donna tenendola per il collo e ha iniziato a molestarla e a palpeggiarla, con tutte le intenzioni di andare oltre. Alla scena ha assistito però il 31enne milanese, che passava di lì per caso: ha bloccato il cinese, evitando così che la donna venisse stuprata, e ha chiamato la polizia.
Il cinese è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale, mentre la donna è stata portata al Fatebenefratelli, medicata e poi dimessa con una prognosi di otto giorni.
Il Comune ha deciso di proporre il coraggioso milanese per il conferimento di un attestato per la sua azione meritoria e valorosa.