Passata la bufera, la Liguria scopre l’incubo delle valanghe

L’emergenza dovrebbe essere finita. Ma la prudenza arriva dalle stesse istituzioni che ieri avevano già spostato alla mezzanotte la fine dello stato di allerta per la neve. Una perturbazione che ha superato in durata anche le aspettative e che ora lascia alla Liguria gli stessi problemi di una regione di montagna a fine stagione. Sì, perché il «Meteomont», il servizio di previsione neve e valanghe che il Corpo forestale aggiorna quotidianamente, segnala per oggi un «marcato rischio valanghe» anche sulle Alpi liguri, in particolare nelle province di Imperia e Savona. (...)