PASSERA IN AULA

Il nodo delle frequenze tv del digitale terrestre sarà presto sul tavolo del governo. «Hanno un valore strategico ed economico», sostiene il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera che ieri ha risposto nel question time alla Camera a un’interrogazione di Meta e Gentiloni (Pd). Del beauty contest («sfilata» necessaria per assegnare gratis ben sei frequenze nazionali, ndr) sarà investito il Consiglio dei ministri in agenda domani. «È mia intenzione rendere partecipe il Consiglio dei ministri delle decisioni che intendo assumere», ha annunciato Passera. «La procedura di beauty contest è stata prevista in un contesto economico e sociale molto diverso dall’attuale. Nel momento in cui il governo chiede sacrifici ai cittadini ha il dovere di dimostrare di saper valorizzare al massimo le risorse dello Stato, specie dove tali risorse sono limitate e tali da costituire un potenziale strumento di crescita per il Paese» è stato il ragionamento del ministro.