Passerelle Contro l’anoressia sentinelle nei backstage

Contro l’anoressia in passerella l’assessorato alla Salute del Comune prosegue, assieme ad Assem e Camera della Moda, l’azione di monitoraggio delle sfilate milanesi. Dopo il Tavolo Moda Salute e il progetto «100%Natural100% Fashion», prende il via l’iniziativa «Sentinelle della passerella». Si tratterà di sentinelle, ovvero persone che riservatamente e in modo non invasivo per i backstage, verificheranno che a sfilare non siano «degli scheletri che camminano», ha spiegato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna. «Mi appello al senso di responsabilità di stilisti e operatori: le modelle non devono avere una taglia inferiore alla 40. E lo show delle sfilate non può in alcun modo trasformarsi in uno spettacolo nocivo per lo spirito di emulazione e le fantasie dei ragazzi e delle ragazze».