Pasta ai complimenti La Ravetto, il pranzo e la futura promozione

Ieri, ore 13, ristorante della Camera. Un’indaffaratissima Laura Ravetto, seduta da sola a un tavolo, cerca di coniugare il pranzo con una telefonata che la costringe a parlare quasi ininterrottamente. Ma non è solo il cellulare a frapporsi tra la deputata del Pdl, 39 anni, e il suo pasto. L’avvocato di Cuneo, responsabile nazionale del settore comunicazione, immagine e propaganda del Pdl, deve anche rispondere continuamente alle congratulazioni che i colleghi deputati le fanno passando a fianco del suo tavolo. Congratulazioni per una promozione a sottosegretario che, sebbene ufficialmente non si sia ancora deciso niente, per i corridoi di Montecitorio si prende per certa. Del resto il nome della Ravetto era stato recentemente inserito, sempre ufficiosamente, nella lista dei papabili nuovi innesti nella squadra di governo di Berlusconi.