Al Pat il lavoro è «gratificante» per uno su tre

Sessanta dipendenti su cento si sentono «valorizzati». E, dettaglio, «l’ambiente di lavoro crea un valore aggiunto». Sì, il lavoro come «gratificazione extramonetaria». Dove accade? Al Pio Albergo Trivulzio, che con 1600 ospiti è la più grande azienda europea dedicata all’assistenza agli anziani. E quei dati, chiosa il presidente Emilio Trabucchi, «sono la fotografia di un’indagine voluta per individuare iniziative utili al miglioramento del benessere degli operatori».
Risultati che, aggiunge la consigliera Stefania Bartoccetti, «costituiscono un’occasione per riflettere insieme e rilevare pure eventuali situazioni di discriminazione e disagio». Condizioni fondamentali da rimuovere, osservano poi i ricercatori di Eurispes Lombardia, perché «in una dimensione come quella ospedaliera una sfiducia circolante pesa maggiormente e apre conseguenze di una più difficile gestione». Ma questo, lo dicono i dipendenti stessi, non è il caso del Pio Albergo Trivulzio.