Patente e libretti /6

Patente a punti per intellettuali, Commissione disciplinare. Seguono deliberazioni. Si ricorda che il punteggio è subordinato a: 1) Gravità dell’asserzione fatta su giornali o libri; 2) Tempo trascorso dall’asserzione a oggi; 3) Boh. Imputato Gianni Vattimo, Panorama, 15 giugno 1976: «Ci sono omosessuali furbi e scemi, come tutti gli altri, e ci sono omosessuali di destra». Rifacimento della visita medica. Imputato Paolo Villaggio, Tuttolibri, 1° novembre 1975: «Fantozzi è intimamente un fascista». Patente privata di punti 1. Imputato Oriana Fallaci, l’Europeo, 9 agosto 1973: «L’eroe che piace ai fascisti è Topolino, anzi il gatto Silvestro che si rompe come un bicchiere, si disintegra come una bomba; poi si rialza tutto d’un pezzo. Una fantasia crudele per bambini crudeli». Assolta per insufficienza di prove. Imputato Walter Veltroni, La Stampa, 4 maggio 1992: «Togliatti polemizzava con Vittorini. Fatte le debite proporzioni, a me tocca polemizzare con Pippo Baudo». Assoluzione. Imputato Natalia Aspesi, La Repubblica, 6 marzo 1976: «La pratica rivoluzionaria del self-help, cioè dell’autovisita, si diffonde sempre di più. Il self-help appare come l’arma più entusiasmante e liberatrice, non solo contro i medici. Il coraggio di toccarsi e guardarsi è sentito dalla maggior parte delle ragazze come il mezzo più semplice per non sentirsi più di qualcuno ma solo di se stesse». Rifacimento della visita medica. La Commissione si aggiorna.