A Patrizia Cavalli il «Lerici Pea»

Patrizia Cavalli, con il libro Pigre divinità e pigra sorte (Einaudi), ha vinto il premio della giuria popolare del «Lerici Pea». Battuti gli altri due finalisti, Antonella Anedda, con Dal balcone del corpo (Mondadori), ed Ennio Cavalli con Libro di sillabe (Donzelli poesia). I tre finalisti erano stati selezionati dalla giuria ufficiale del «Lerici Pea», presieduta da Mayda Bucchioni: la giuria popolare, composta da appassionati, esperti, docenti, giornalisti e studenti degli istituti superiori della città, ha preferito la Cavalli, per il suo linguaggio «quotidiano e ironico».