Patti Scialfa, suoni duri con la moglie del Boss

Con quella voce nera, il bacillo del rock nelle vene, il celebre marito che suona nella band, la signora Springsteen non poteva che fare un disco di buon livello. Certo i capolavori abitano altrove: ma la lealtà intellettuale, la schiettezza, l’ispirazione non possono far difetto a una signora che, come appunto Patti Scialfa, vive e canta con uno come il Boss. Dunque tanto di cappello di fronte a questo viaggio che si nega ai sentieri prevedibili del pop di consumo, e che, aperto da un omaggio a Elvis, si chiude con un caldo ossequio alla tradizione nera (Black ladder). In mezzo rock, blues, folk, qualche eco dell’ultima memorabile fatica springsteeniana - l’album dedicato a Pete Seeger - e pazienza se si vorrebbe, nel canto, un po’ più di mordente, per illuminare ulteriormente un lavoro probo, sincero, rispettabile.

Patti Scialfa Play it as it lays (Sony Bmg)