Fra pattini, acrobazie e regali, il Natale al parco è una meraviglia

Regali, divertimento, ma anche beneficenza. Per le famiglie milanesi quest'anno il Natale avrà il suo punto di riferimento ai Giardini Indro Montanelli. Dove, da sabato pomeriggio fino al 6 gennaio, genitori e figli potranno darsi appuntamento al «Villaggio delle Meraviglie». Promosso dall'assessorato allo Sport e al Tempo Libero, e organizzato da Ambra Orfei e Orizzonte Eventi, il Villaggio (alla sua seconda edizione) è riuscito a concentrare ai giardini di Porta Venezia tutte le iniziative natalizie di solito sparse per la città. Testimonial d'eccezione, il campione del Milan Clarence Seedorf, volto dell'associazione «Champions for Children», e protagonista di alcuni eventi con un progetto umanitario per i bimbi del Sudafrica.
Più di 500mila le persone che faranno shopping natalizio ai mercatini, passeranno per il ristorante della Befana, andranno a lezione di circo alla scuola di Ambra Orfei, si divertiranno sulla pista di pattinaggio con le musiche di Radio Monte Carlo, faranno beneficenza sotto l'albero della solidarietà. Altre chicche, il laboratorio per costruire giocattoli e il teatro degli Elfi, che sabato sarà aperto dal topo-giornalista Geronimo Stilton (informazioni: www.villaggiodellemeraviglie.com).
«Anche per il Natale - spiega l'assessore allo Sport e Tempo libero Giovanni Terzi - l'amministrazione ha scelto luoghi simbolo della città che possano diventare un punto di riferimento per i diversi target di milanesi. Milano molti spazi: quest'anno abbiamo puntato sui Giardini di Palestro e su Parco Sempione, il prossimo anno penseremo al Parco delle Cave». E infatti, prima di realizzare un nuovo progetto «sociale» per il polmone verde di Baggio, il Comune sta trasformando parte del Parco Sempione in uno «snow park» super-tecnologico dedicato ai ragazzi.