Un patto a due per gestire l’aeroporto di Firenze

da Milano

Aeroporti Holding e Sogim, che detengono rispettivamente il 31,1% e il 12,1% del capitale sociale di Aeroporto di Firenze, hanno sottoscritto un sindacato di voto e consultazione della durata di tre anni con l' obiettivo di conferire unitarietà alla gestione di Aeroporto di Firenze. La sottoscrizione del patto non comporta obblighi di offerta pubblica in quanto gli acquisti effettuati dagli aderenti negli ultimi 12 mesi non hanno - informa Aeroporti Holding - superato le percentuali previste dalle soglie del Regolamento emittenti Consob. Aeroporti Holding e Sogim si propongono di proseguire la gestione dello scalo fiorentino le competenze necessarie per «assicurare lo sviluppo delle attività e il miglioramento dei servizi aeroportuali nel pieno rispetto di ogni vincolo legislativo e ambientale».