Il patto di Gubbio tiene dopo 8 secoli

«Poiché ti piace di tenere questa pace, ti prometto ch'io ti farò dare le spese dagli uomini, sicché tu non patirai più fame»: 800 anni dopo, la promessa fatta da San Francesco a «fratello lupo» sembra finalmente mantenuta. Il «canis lupus», pur vivendo in un fragile equilibrio, torna a popolare aree boschive italiane da cui era sparito da anni: si stimano alcune centinaia di esemplari sparsi tra l’intero Appennino e l’arco alpino. Tanto che la Coldiretti ha lanciato l’allarme per i danni alle aziende agricole. «In realtà - spiega il professor Luigi Boitani, massimo esperto italiano - l'Italia è un esempio di convivenza pacifica tra uomo e lupo. Non si registrano aggressioni da 150 anni». Il patto firmato dal poverello di Assisi tiene ancora.