Patto per via Lecco, pronti allo sgombero

Ore contate per via Lecco, lo stabile occupato dagli extracomunitari. Lo annuncia Gabriele Albertini che ieri mattina ha per la prima volta incontrato il nuovo prefetto Gian Valerio Lombardi. «Insieme - spiega il sindaco - abbiamo programmato un intervento concreto. Che praticheremo e non annunceremo soltanto, coniugando legalità e solidarietà». Poi la notizia che il governo stanzierà un milione di euro per i servizi di accoglienza agli immigrati. Fondi della Protezione civile riservati a interventi straordinari per l’emergenza immigrazione nelle città più colpite. La segnalazione fatta nei giorni scorsi dal prefetto Lombardi ha dunque permesso a Milano di rientrare tra i beneficiati dai finanziamenti straordinari. «A poche ore dal nostro primo incontro - il ringraziamento di Albertini - il prefetto ha già dimostrato come intende gestire il suo mandato: in modo concreto e fattivo, lontano dai riflettori e vicino alle esigenze dei cittadini». Inevitabile una punta di polemica. «È importante, utile e opportuno aprire dei tavoli di discussione e di consultazione - le parole di Albertini -, ma da questi tavoli poi bisogna alzarsi con una decisione».