Patto rinnovato fino ad aprile 2010

Pirelli

Il patto di sindacato di Pirelli è stato rinnovato nella sua composizione attuale fino all’aprile del 2010. Lo comunica in una nota la Bicocca sottolineando che nessuno dei partecipanti ha manifestato la volontà di recedere entro il termine previsto del 15 gennaio. Partecipanti e azioni conferite al patto della Bicocca restano dunque invariate. All’accordo parasociale della Pirelli, che vincola complessivamente il 46,20% del capitale ordinario della società, resteranno dunque vincolati, fino alla nuova scadenza del 15 aprile 2010, gli attuali soci. Accanto alla Camfin di Marco Tronchetti Provera (primo socio con il 19,63% delle azioni ordinarie conferite al patto) continueranno a far parte del sindacato della Bicocca Mediobanca (4,45%), Edizione Holding della famiglia Benetton (4,45%), Fondiaria-Sai (4,27%), Ras (4,26%), Assicurazioni Generali (4,26%), Capitalia (1,56%), Intesa Sanpaolo (1,56%), Massimo Moratti (1,15%) e Sinpar della famiglia Lucchini (0,61%).