Il Patto ripensa a fusione Abertis

Atlantia

Schemaventotto, società a cui fa capo il controllo di Atlantia, ha fatto sapere che è in corso la rinegoziazione del patto di sindacato che regola i rapporti fra i soci e che la nuova stesura arriverà entro la fine di giugno. La società aggiunge che questo sarà fatto per mantenere viva la possibilità di ricreare le basi per studiare di nuovo un’integrazione fra la società autostradale italiana e la spagnola Abertis. Schemaventotto spiega anche che è stato stipulato un emendamento al testo del patto, che ha per oggetto alcune modifiche alla corporate governance, in virtù del quale viene attribuito a Sintonia, che partecipa la stessa Schemaventotto, «il controllo di diritto, seppure indiretto», di Atlantia.