La Paullese arriverà fino a piazza Bologna

La statale che collega Milano e Cremona sarà allungata. Il primo lotto costerà 22 milioni

La Paullese arriverà fino a piazza Bologna. La statale, che collega Milano a Cremona e termina all’altezza di San Donato sulla tangenziale Est, sarà prolungata come prevede il piano regolatore del 1980. La giunta sta assegnando in questi giorni i lavori all’associazione di imprese che si è aggiudicata l’appalto. L’intervento è diviso in cinque lotti. Il primo sta iniziando per concludersi nel 2007, con una spesa complessiva di 22 milioni di euro. Il progetto per questo lotto prevede l’adeguamento dello svincolo tra la tangenziale Est e la Paullese, con il completamento delle rampe mancanti, in modo da collegare la superstrada con la viabilità cittadina dei quartieri di Rogoredo e via Bonfadini. Sarà anche smantellato il semaforo all’incrocio tra via Rogoredo e via Feltrinelli, sostituito da due rotonde con precedenza alla francese.
«Questo - spiegano da Palazzo Marino - è uno degli interventi più importanti della giunta che metterà ordine su un’area strategica della città, interessata da Rogoredo-Montecity e dal nodo d’interscambio Rogoredo-San Donato, già in parte servita da importanti infrastrutture come la tangenziale Est, il passante ferroviario e la linea gialla della metropolitana». I lavori consteranno di ricostituire, più a Sud, l’itinerario della vecchia Paullese, da Porta Romana a Peschiera Borromeo.\