Paura In 2.500 bloccati sull’Eurostar sott’acqua

Gruppi di turisti, famigliole di ritorno da Eurodisney, tutti intrappolati per una notte negli Eurostar bloccati nell’Eurotunnel sotto la Manica. Nei cinque treni provenienti da Parigi e Bruxelles e diretti a Londra, quasi 2.500 persone sono rimaste al freddo, al buio e senza acqua né cibo, prima di essere evacuate. A mandare in tilt i circuiti elettrici sarebbe stato lo sbalzo di temperatura dal freddo polare della Francia ai gradi in più in galleria. Convogli partiti alle 19,30 sono arrivati la mattina dopo alle 11. Tra mille polemiche. Non placate dalla promessa di 150 sterline di rimborso più un biglietto di andata e ritorno.