Paura per Hamsik Rapinato per strada

Il ventenne centrocampista del Napoli era in auto: i banditi, in scooter, hanno
sfondato il finestrino con il calcio della pistola e si sono fatti consegnare il Rolex Daytona, 800 euro e le chiavi di casa

Napoli - Probabilmente non erano tifosi del Napoli. Altrimenti, una volta riconosciuto il loro idolo, l'avrebbero lasciato andare via senza rapinarlo. O forse l'hanno proprio riconosciuto e, immaginando il suo conto in banca non proprio magro, si sono buttati a capofitto su di lui. La vittima è il centrocampista del Napoli Marek Hamsik. E' stato rapinato all’uscita della galleria Laziale che collega piazza Sannazaro con Fuorigrotta.

Rapinatori in scooter Lo slovacco, che si trovava in auto, è stato avvicinato da due persone che si trovavano su uno scooter e col volto coperto dai caschi integrali. I banditi hanno sfondato il finestrino con il calcio della pistola e, minacciando il calciatore si sono presi un orologio, un Rolex Daytona, e una borsa con 800 euro, documenti e chiavi di casa. Il calciatore, che si era concesso qualche ora di shopping dopo l’allenamento, ha tentato una reazione ma dopo una breve colluttazione gli aggressori sono fuggiti a tutta velocità. 

In partenza per Natale C’era anche il passaporto tra i vari documenti rapinati, nel tardo pomeriggio di oggi, al centrocampista del Napoli. Lo slovacco, che a seguito dell’allenamento si era concesso qualche ora di shopping, nei prossimi giorni dovrebbe partire, insieme con la fidanzata, per Banska Bystrica, sua città natale. Il giocatore, particolarmente apprezzato dai tifosi azzurri per le sue prestazioni con la maglia del Napoli, quasi certamente domenica non giocherà a Torino a causa di un infortunio.