Pausa-pranzo addio: arriva il business lunch

Inviare un fax mentre si assapora una tartare di tonno rosso con zucchine filangè e patate chips. Dettare appunti alla segretaria, gustando una lasagnetta a ragù di coniglio, olive taggiasche, finocchietto al profumo d’arancia. È finita l'era della «pausa pranzo» come sinonimo di uno spuntino sempre troppo veloce: oggi per chi lavora la «pausa» diventa esperienza gourmet. È appena nato, infatti, il primo business restaurant capitolino, Lo Stil Novo (via Sicilia 66b; 0643411810), che a una carta ricercata firmata dallo chef Emanuele Maggio - 32 anni ma già buone esperienze - affianca un attento servizio di segreteria, dalla possibilità di inviare fax e mail alla dettatura di appunti, dalla masterizzazione di cd alle postazioni per pc portatili, fino a una sala riunioni riservata con schermo al plasma per proiezioni. «Basta guardarsi intorno - dice Riccardo Berardi, proprietario del locale con Noemi Migliorini - per vedere che mancano posti adeguati per pranzi di lavoro. Qui un manager può stare a tavola a lungo, perché ha tutti i servizi dell’ufficio. Abbiamo un personale ad hoc per fare segreteria, si possono organizzare incontri singoli o riunioni. Ogni tavolo, inoltre, è in una piccola ansa che garantisce la necessaria riservatezza». Diverse le proposte, da quelle «light», con carni di diversa provenienza e insalate, alle portate più complesse e golose, senza dimenticare le serate-evento con chef stellati italiani, in un articolato calendario di ricette differenti per stile e ispirazione.
Se Stil Novo è il primo business restaurant romano, non è l’unico che dedica attenzione al mondo degli affari, fetta più consistente della clientela quando a pranzo. Atmosfera distesa, antipasti a buffet e una curata selezione di primi e secondi espressi, che fondono tradizione e modernità, all’Osteria Scaloni (via Carlo Mirabello 8; 063721593). Sono oltre cinquanta i piatti, incluse le zuppe, tra i quali scegliere nel Green Brunch al Ristoarte Margutta (via Margutta 118; 0632650577). Punta l’attenzione sugli uffici, offrendo pure convenzioni ad hoc, La Dispensa, associazione enologica De’ Mellini, ambiente intimo e familiare, dove ogni giorno si possono provare piatti diversi, tra primi e carni, senza dimenticare dolci fatti in casa (lungotevere dei Mellini 32; 063212633). «Segue» gli uffici, proponendo il pranzo solo da lunedì venerdì, Archimede 80, che spazia da farfalle al sugo di mare a stinco di vitella (via Archimede 80; 068074525). La pizza stesa a mano e cotta al forno a legna, diversa nei condimenti - dalla margherita alla caprese, dalla bianchina alla marinara - è una delle proposte dei menù che PizzaRè propone a pranzo al prezzo fisso di nove euro (via di Ripetta 14; 063211468). Infine appuntamento da Baires (corso Rinascimento 1; 066861293), con le migliori specialità argentine, a pranzo a prezzo ridotto. Insomma, la «pausa» non è mai stata tanto gustosa.