Pavarotti a casa: «Ora sto bene»

Luciano Pavarotti non molla. Raggiunto al telefono dal Sunday Times nell'abitazione newyorkese nella quale sta trascorrendo i primi giorni di convalescenza dopo l’intervento per un tumore al pancreas, il cantante lirico settantenne risponde con voce debole ma mostra ottimismo. Come va? Gli chiede il giornalista. «Tutto bene, tutto bene. Domenica (ieri, ndr) torno in Italia e potrò riabbracciare Nicoletta e Alice». La sua seconda moglie e la bambina avuta con lei lo attendono nella villa di Modena, la città natale del cantante. Il cantante era nel pieno di un tournée internazionale, interrotta bruscamente dalla diagnosi medica e dalla decisione di intervenire immediatamente. A metà agosto la star internazionale della lirica inizierà il ciclo di chemioterapia di sei mesi. Il suo futuro professionale, dunque, è legato al decorso della malattia.