Pavarotti in ospedale: "Condizioni soddisfacenti"

Stava passando le vacanze con la moglie Nicoletta e la figlia Alice nella sua villa di San Bartolo. Dopo l'aggravarsi dei problemi respiratori è ricoverato nel centro oncologico di Modena da martedì pomeriggio. I medici: "Uscirà presto"

Modena - Luciano Pavarotti è stato ricoverato ieri pomeriggio al Policlinico di Modena. Il cantante sarebbe stato portato nell’ospedale modenese per un principio di polmonite. Ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. "È stato ricoverato a causa di uno stato febbrile. È sotto osservazione e le sue condizioni sono soddisfacenti. Potrà essere dimesso nei prossimi giorni". Questo il bollettino medico rilasciato dai dottori che lo stanno curando. Nessun commento da parte di Nicoletta Mantovani, moglie del tenore, che dopo un lungo colloquio con i medici e con il primario di oncologia è uscita da un ingresso secondario senza incontrare i cronisti.

La salute del maestro Il tenore modenese era da settimane insieme alla moglie Nicoletta e alla figlia Alice nella sua villa sulla collina di San Bartolo nel pesarese dove è solito passare l’estate. Forse l’aggravarsi dei problemi respiratori ha convinto lo staff medico a scegliere il ricovero. Pavarotti è stato operato oltre un anno fa a New York di un tumore al pancreas e da allora si è sottoposto a diversi cicli di cure. Circa un mese fa il cantante era parso in buone condizioni quanto al telefono si era collegato con la platea del "Film and Music GlobalFest" di Ischia dove la moglie Nicoletta stava ritirando un premio a suo nome.

La moglie dai medici È atteso intorno alle 14 un bollettino medico. Il tenore più famoso al mondo è stato portato al nosocomio di Modena martedì pomeriggio per accertamenti. Luciano Pavarotti è ricoverato al terzo piano del centro oncologico modenese dell’azienda ospedaliero-universitaria di Modena. La moglie, arrivata al nosocomio modenese poco dopo mezzogiorno a bordo di una Mercedes grigia, è ora a colloquio con i medici della direzione. La donna si è unita a Pavarotti in seconde nozze. Il tenore, nato a Modena il 12 ottobre 1935, per 36 anni è stato sposato con Adua Veroni, conosciuta quando lui, diciassettenne, cantò con lei un brano del Rigoletto. Da quella unione nacquero tre figlie fino al colpo di fulmine con la bolognese Nicoletta Mantovani, oltre trent’anni più giovane del maestro, al suo fianco prima come segretaria-assistente e poi compagna-manager. Nel 2003 Big Luciano è diventato padre per la quarta volta con la piccola Alice.