Pavia, guida ubriaco: uccide due pensionati

Un marocchino di 35 anni ha travolto un'altra auto. Due anziani coniugi sono morti sul colpo. Quindi l'uomo ha cercato di fuggire a piedi, ma è stato raggiunto e arrestato dalla polizia

Pavia - Li ha travolti e poi è fuggito. Alla guida della sua auto, una Citroen C1, ha centrato in pieno la Fiat Panda sulla quale viaggiava una coppia di pensionati e i due anziani sono morti sul colpo. Abdallah Icoaal, 35 anni, marocchino regolarmente residente in Italia, è fuggito subito dopo aver provocato l’incidente, ma poche ore dopo è stato bloccato dalla polizia stradale e arrestato. Ora l’uomo deve difendersi dalle accuse di omissione di soccorso, omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza.

Lo scontro L’incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri all’altezza del comune di Sommo (Pavia). Sulla Fiat Panda viaggiavano Gianni Calzati, 70 anni, e la moglie Carolina Vercesi, 68 anni, entrambi di Sommo. L’impatto tra la Citroen guidata dal marocchino e la Panda è stato violentissimo. I due coniugi sono morti sul colpo. Il marocchino, che ha riportato ferite lievi, ha abbandonato l’auto e si è dato alla fuga a piedi, ma gli agenti della polizia stradale, sulla scorta delle testimonianze raccolte, lo hanno ben presto intercettato e arrestato. Ora si trova nel carcere di Torre del Gallo a Pavia.