Pazienti poco curati Batterio ne uccide 90

È l’ente sanitario locale il responsabile della morte di 90 pazienti deceduti in tre ospedali del sud dell’Inghilterra a causa di un’infezione batterica intestinale. Lo rivela un’inchiesta della commissione Sanità, dalla quale emerge che gli infermieri erano troppo impegnati per lavarsi le mani e spesso
lasciavano i pazienti a letto nei loro escrementi. I pazienti contagiati dall’epidemia di clostridium difficile sarebbero stati oltre 1.000, 90 dei quali poi deceduti.