Pazzini e l’ex Guberti puniscono un Bari penalizzato dall’arbitro

Genova Chissà come sarebbe andata a finire se in campo ci fosse stato l’ex Antonio Cassano. Forse allo stesso modo: il largo 3-0 della Samp sul Bari è meritato, anche se le decisioni dell’arbitro Pierpaoli (rigore dubbio concesso ai blucerchiati ed espulsione fiscale per Marco Rossi, oltre a quella di Ventura) hanno influito sul match. La Samp trova il sesto gol consecutivo di Pazzini e la doppietta di un altro ex meno illustre, Stefano Guberti ed è ai margini della zona Champions, pugliesi «spuntati» sempre giù in classifica. «Esonero? Il pensiero non mi sfiora nemmeno, ora come ora nessuno verrebbe qui con una rosa ridotta in questo modo», così il tecnico Ventura.