Pazzini, tre gol per cambiare vita

Ora che l’ha scoperto anche la Cnn, tornare in panchina sarà ancora più dura. Della generazione di fenomeni è il più vecchio, di anni ne ha 22, ma è lui il simbolo del calcio italiano del futuro: Giampaolo Pazzini, attaccante della Fiorentina, che ha fatto il giro del mondo con quei tre gol segnati nella sfida tra Italia e Inghilterra under 21. Particolare non da poco, quel giorno si inaugurava la nuova cattedrale di Wembley. Ora non gli resta che trovare un posto fisso nella Fiorentina, impresa non semplice visto che davanti si trova Toni e Mutu. Pazzini è pronto ad andarsene perché a quell’età è un delitto sprecare le domeniche in panchina. In tanti gli hanno messo gli occhi addosso. Lui non fa una piega e aspetta la telefonata giusta.