Un pc in 9 aziende su 10

Ormai nove aziende lombarda su dieci attive nei settore del commercio al dettaglio, all’ingrosso, dei pubblici esercizi e dei servizi possiede almeno un pc. A Milano negli ultimi due anni la crescita nella dotazione tecnologica è stata pari all’8 per cento. A rivelarlo è un’indagine della Confcommercio regionale in collaborazione con Assintel e Ascom bergamasca su un campione di oltre 600 imprese. La penetrazione del computer fra le imprese del terziario è crescente rispetto alla dimensione aziendale: 87% per le ditte individuali, 90 per le aziende da 2 a 5 addetti, addirittura 93 per cento per quelle da 6 a 9 dipendenti, pressoché il 100% per quelle fino ai 50 addetti. Secondo la ricerca, il 63% dei commercianti utilizza un server per la connessione a internet; infatti nel complesso la Regione Lombardia guida la classifica rispetto all’uso del web in azienda: l’86% ha un accesso alla Rete, a fronte del 75% del Nord-ovest e del 68% dell’intero Paese. «L’indagine fa luce anche sul grado di digital divide nella nostra Regione - chiarisce Paolo Malvestiti, vicepresidente dell’Unione regionale -. Abbiamo nel terziario ha fra i più bassi livelli di divario digitale del sistema Paese, ma occorre continuare a lavorare per migliorare ancora questo aspetto».