Il Pd punta al quarto mandato ma Loris Dante non molla

Al primo colpo, non ce l’ha fatta per soli due voti. Ora Laura Barzaghi, candidata con il Pd a Nova Milanese, ci riprova e si presenta carica al ballottaggio contro Loris Dante, in campo con l’appoggio del Pdl, della Lega e di una lista civica.
La Barzaghi, già sindaco della città negli scorsi tre mandati, non si dà per vinta, nemmeno leggendo i risultati delle elezioni politiche e punta alla riconferma, sua e della sua squadra. Soprannominata «la casalinga» per via della sua attività di sindaco a tempo pieno, cerca di tenersi stretta la fascia tricolore. Il risultato elettorale però è tutt’altro che certo. È vero che la Barzaghi non ha vinto per un soffio, ma il Pdl ha ben affilato le sue armi e Loris Dante, tributarista, che al primo turno si è portato a casa il 42,3 per cento dei voti non molla. Intanto i due candidati minori, Omar Antonio dell’Udc e Antonio Colombo della lista civica «Coalizione riformista» non hanno dato alcuna indicazione di voto.