Il Pdl apre le danze per la corsa alla Regione

«La Liguria è azzurra», ora la si può festeggiare con serenità questa doppia vittoria che il 13 e 14 aprile ha portato il Popolo della Libertà e la Lega Nord ad essere maggioranza nel Paese ed anche nella nostra regione. Così, dopo l’avvio dei lavori della legislatura e dopo che anche i neo eletti della Liguria a Camera e Senato hanno cominciato ad ambientarsi al clima romano, il Pdl decide di ringraziare elettori, simpatizzanti e attivisti con una festa, domani, alla discoteca «Makò» di corso Italia a Genova.
Appuntamento all’ora dell’aperitivo intorno alle 18.30 per incontrare e fare festa insieme alla schiera di parlamentari Sandro Biasotti, Giorgio Bornacin, Enrico Musso, Roberto Cassinelli, Michele Scandroglio, Gabriella Mondello e Luigi Grillo. Alla kermesse parteciperà anche il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola. Un appuntamento che servirà a lanciare anche la prossima sfida importante per il centrodestra ligure, la scalata alla Regione. Potrebbe essere anche l’occasione per sedare il dibattito sulle cene dei parlamentari, per una volta ci si ritroverà tutti insieme, dalla base ai vertici, non seduti allo stesso tavola ma intorno alla pista da ballo o sulla terrazza sul mare. Dopo il dibattito sviluppato sulle pagine de il Giornale, sarà tanto meglio se i deputati e senatori del Pdl si portassero dietro agenda e penna. La base scalpita e di cose da chiedere per il futuro della Liguria ne ha, non poche.