Il Pdl apre le porte a Bertolotto, presidente di Savona che lascia il Pd

Il sindaco di Loano e coordinatore provinciale di Forza Italia Angelo Vaccarezza ha invitato il presidente della Provincia di Savona Marco Bertolotto, recentemente uscito dal Pd, ad aderire al Popolo della libertà. «Il nostro partito - ha detto Vaccarezza - è aperto tutti anche a Bertolotto uomo di grande spessore politico, ma soprattutto un caro vecchio amico. Se deciderà di unirsi a noi troverà la porta del Popolo della Libertà sempre aperta».
Bertolotto ha sbattuto recentemente la porta del Partito democratico savonese e, riunendo alcuni cattolici attorno a sè e alla sua scelta, ha annunciato la sua volontà di autosospendersi dal partito. Il j’accuse di Bortolotto, che ha convinto i cattolici a seguirlo, è questo: «la proposta del Pd non ha sfondato perché non parte dai bisogni reali della gente. Quindi me ne vado». Per ricucire lo strappo si sarebbe già mosso il segretario provinciale del Pd di Savona Giovanni Lunardon.
La tensione tra ex Margherita ed ex Ds nel nuovo Pd era già esplosa prima delle elezioni politiche con prese di distanza e rivendicazioni di maggiore autonomia e visibilità per i cattolici.