Il Pdl manda Repetto sul dirigibile

Che la sinistra, quella estrema, dica no su tutto, è risaputo. Che però anche in Provincia, come è successo ieri durante l’assemblea consigliare, vogliano pure vietare il trasporto su gomma, almeno quello dei materiali altamente inquinanti e pericolosi, non lo si poteva ancora immaginare. Trasferire tutto su ferrovia, che in Liguria sono più o meno quelle di inizio secolo scorso, è un filo azzardato. Meglio i voli pindarici, come suggerito dall’opposizione. Il capogruppo Bianchini ieri, a fine consiglio, ha infatti proposto di fare viaggiare gas, petrolio, e altre sostanze allergiche ai Verdi, su dirigibili appositamente studiati per varcare il Turchino fino alla Val Padana. Oppure usare sommergibili che da Genova oltrepassino, in gran segreto, le colonne d’Ercole fino a Rotterdam. Nessuno vedrebbe niente. Nessuno saprebbe niente. Non ci sarebbero pericoli. Meno male che ai voli pindarici il presidente Repetto ha messo un freno. Riportando poi serietà nella discussione. Il centrodestra ha ritirato l’emendamento sui dirigibili, ma ha abbandonato l’aula.