Pdl, tre liguri nella Direzione nazionale del partito

Prende forma sempre più definitiva il Pdl in Liguria. A far parte della Direzione nazionale, massimo organo dirigente del partito, sono stati chiamati tre liguri: il senatore Giorgio Bornacin e gli onorevoli Alfredo Biondi e Sandro Biasotti. Ieri è stato anche definito l’organigramma a livello provinciale. Dopo la scelta di Michele Scandroglio e Eugenio Minasso, rispettivamente coordinatore regionale e vice, il Pdl ha reso noto gli altri incarichi sul territorio.
Alla Spezia il coordinatore provinciale e il suo vice saranno rispettivamente Andrea Costa e Fabio Cenerini, in Provincia di Imperia saranno Maurizio Zoccarato e Paolo Strescino (vice) a guidare il partito. Per la Provincia di Savona incarico a Angelo Vaccarezza e a Luigi Bussalai (vice). Per quanto riguarda Genova resta la distinzione tra la città metropolitana (coordinatore Gianfranco Gadolla e vice Roberto Cassinelli) e la Provincia il cui coordinamento è stato riaffidato, anche contro i pronostici della vigilia che davano avvantaggiato Gadolla, a Giovanni Boitano, che l’ha spuntata con doti da maratoneta. Al suo fianco, come vice, ci sarà Gian Nicola Amoretti. Primo appuntamento per tutti i neo dirigenti è già stato fissato subito dopo le vacanze: il 15 aprile sarà infatti l’occasione per affrontare gli ultimi dettagli della prossima campagna elettorale per le amministrative.