Peccati di gola con il cioccolato, si parte

Oggi e per tutto il week end in piazzale Duca D’Aosta "Art&Ciocc", la festa dei maestri cioccolatieri. Iniziativa di Unione del Commercio e Comune per animare la piazza facendola vivere contro il degrado e
offrire ai milanesi delizie per la vista e per il palato e per la vista

Golosi di tutta Milano unitevi. Amanti dell’esotico e delle strane combinazioni correte in stazione. Appuntamento all’insegna della sinestesia. Dove? Quando? Appuntamento per oggi in piazza Duca d’Aosta davanti alla Centrale, dove Apeca - Unione del Commercio e Comune di Milano hanno organizzato “Art&Ciocc- Il tour dei cioccolatieri”. Una vera e propria festa del cioccolato animerà il piazzale antistante la stazione con i gazebo dei maestri cioccolatieri provenienti da tutta Italia. Duplice l’obiettivo della festa: animare la piazza facendola vivere contro il degrado che attanaglia la zona e offrire ai milanesi delizie per la vista e per il palato e per la vista.

Ecco allora che accanto ai classici animali delle fattoria in cioccolato si potranno assaggiare gnocchi al cacao, per non parlare del liquore al cioccolato servito in bicchierini di cialda croccante. Per i più coraggiosi, che non temono di confondere il gusto con la vista, voilà gli spiedini al cioccolato, i cappelletti di cioccolato bianco ripieni di cacao. Per gli amanti del classico, invece, confetti e praline di ogni forma e dimensione, per palati più banali cioccolatini ripieni, tavolette di cacao, cremini. Attenzione attenzione: dalla Sicilia arriva il prelibatissimo cioccolato di Modica, frutto di una lavorazione molto particolare in cui il cioccolato non subisce il concaggio, conservando, quindi, ben visibili i granelli di zucchero.

Non disperi chi non riuscirà a fare un salto oggi in stazione: grandi e piccini potranno commettere peccati dio gola anche nel week end dove gli stand del maestri cioccolatieri si mescoleranno in un tripudio di colori e sapori con quelli del mercatino dei fiori e dell’antiquariato nell’ambito di “Piazza in gioco”, l’iniziativa pensata per riqualificare l’area circostante la Centrale. “Il contributo del commercio agli sforzi intrapresi dall’amministrazione comunale milanese è essenziale a rendere sempre più fruibile per i cittadini, ma anche per i turisti e viaggiatori – afferma Giacomo Errico, presidente di Apeca, l’associazione dell’ambulantato aderente all’Unione del commercio – uno spazio che altrimenti tornerebbe ad essere con segnato al degrado”. Che la festa inizi!