Peculato, arresto confermato per il presidente della onlus

Confermato l’arresto di Alfredo Balestrini, presidente della Croce Ambrosiana. Il tribunale del riesame ha rigettato l’impugnazione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita lo scorso 18 ottobre per i reati di truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, peculato e falso. Secondo le accuse la Croce Ambrosiana, una onlus che fornisce servizi di ambulanza, in realtà è un «ente dalla natura speculativa» che fingendosi un ente non-profit ha beneficiato indebitamente di sussidi da parte di varie amministrazioni pubbliche per decine di migliaia di euro, parte dei quali sarebbero finiti sui conti privati di Balestrini. Ora l’inchiesta si avvia verso la chiusura.