Pedofilia, Benedetto XVI: "Spesso attacchi infondati contro i capi della Chiesa"

Il Papa invita a una più risoluta
testimonianza di santità in risposta agli "attacchi spesso scorretti e infondati" contro la Chiesa e i
suoi leader". Poi l'appello a tutti i fedeli: "Impegnatevi alla carità"

Roma - La migliore risposta ad attacchi "spesso scorretti e infondati" contro la Chiesa e i suoi leader (sulle vicende di pedofilia) è "una grande fedeltà alla Parola di Dio e una sempre più risoluta testimonianza di santità". E' quanto afferma papa Benedetto XVI in un messaggio inviato ai Cavalieri di Colombo, attraverso il segretario di Stato vaticano, card. Tarcisio Bertone.

Gli attacchi alla Chiesa "Di fronte ad attacchi spesso scorretti e infondati contro la Chiesa e i suoi leader, Sua Santità - afferma il cardinale Bertone - è convinto che la risposta più efficace sia una grande fedeltà alla parola di Dio, una più risoluta testimonianza di santità, e un accresciuto impegno alla carità nella verità da parte di tutti i fedeli". Da qui la richiesta ai cavalieri di "perseverare nella loro testimonianza di fede e carità, nella serena convinzione che se la Chiesa si incammina in questo periodo di purificazione la sua luce brillerà ancora più forte di fronte agli uomini e alle donne onesti di buona volontà".