Pedopornografia, deputato tedesco si dimette

Travolto da uno scandalo pedopornografico. Il deputato socialdemocratico Joerg Tauss si è dimesso dall’incarico di segretario generale della Spd del Baden-Wuerttemberg e da tutti gli altri incarichi ricoperti per il partito<br />

Berlino - Travolto da uno scandalo pedopornografico. Il deputato socialdemocratico Joerg Tauss si è dimesso dall’incarico di segretario generale della Spd del Baden-Wuerttemberg e da tutti gli altri incarichi ricoperti per il partito. L’accusa nei suoi confronti è pesantissima. La procura di Karlsruhe ha avviato delle indagini sul suo conto per presunto possesso di materiale pedopornografico. Ieri mattina alcuni agenti della polizia anti-crimine hanno perquisito l’appartamento privato del parlamentare, nonché i suoi uffici a Berlino e nel collegio in cui è stato eletto, in Baden-Wuerttemberg (sud-ovest della Germania). La sua immunità era stata sospesa poco prima dal Bundestag (la camera bassa del parlamento tedesco).

Il deputato: "Sono estraneo" Il deputato, che mantiene il suo seggio, si dice del tutto estraneo alle accuse: "Sono assolutamente sicuro che molto presto saranno chiariti tutte le accuse nei miei confronti", ha affermato Tauss questa mattina. Joerg Tauss, 55 anni, è parlamentare della Spd dal 1994. Si sarebbe dimesso anche dagli altri incarichi che ricopriva per il partito, in particolare quale responsabile per l’istruzione, la ricerca e i media.