Pedopornografia online: pronta una coalizione europea

L'organizzazione è finanziata dalla Commissione Europea e ne fanno parte autorità di polizia, operatori finanziari, fornitori di servizi internet,<br />
Ong e altri partner

Nasce la Coalizione Finanziaria Europea per la lotta contro la
pedopornografia online. L'organizzazione è finanziata dalla Commissione Europea e ne fanno parte autorità di polizia, operatori finanziari, fornitori di servizi internet, Ong e altri partner.
Tra i membri fondatori figurano MasterCard Europe, Microsoft, PayPal, Missing Children Europe, l'Europol, la Polizia Postale e delle
Comunicazioni italiana, l'Icmec (Centro Internazionale per l'abbandono e lo sfruttamento dei bambini), l'Inhope e l'Associazione Internazionale delle Hotlines su internet.
La Coalizione, creata per contrastare i guadagni commerciali frutto della distribuzione di immagini pedo-pornografiche in Europa, prende vita dalla 00consapevolezza dei grandi introiti ottenuti con la commercializzazione di immagini pedopornografiche, oggetto ormai di un vasto mercato criminale on-line. Obiettivo comune - è detto in una nota - è impedire l'acquisto di materiale pedopornografico con carte di credito o altri sistemi di pagamento elettronico, al fine di distruggere le economie illegali e sciogliere le reti organizzative.
«La vera natura del problema - ha detto Javier Perez, presidente di
MasterCard Europe - richiede che le capacità e le conoscenze esclusive di ogni membro della Coalizione siano messe a disposizione di tutti al fine di creare un fronte unico contro questa industria illegale. Solo attraverso questa partnership saremo capaci di fermare il flusso di fondi che supportano l'utilizzo di immagini pedo-pornografiche su internet e speriamo fortemente di andare verso una veloce e totale eliminazione del problema».