Pegli, spariscono gli alberi ma spuntano gli alberelli

Via Martiri della Libertà, a Pegli, ha cambiato volto. Infatti le piante che caratterizzavano il viale alberato sono state tagliate e al loro posto sono state piantumate altri alberelli di essenze diverse. La ragione di tale intervento è stata spiegata ieri dall’assessore all’Ambiente Luca Dallorto. «L’opera di riqualificazione del viale alberato di Pegli - ha detto - è stata finanziata con fondi della circoscrizione VII Ponente ed è durata circa un mese. L’intervento è consistito nell’abbattimento delle piante esistenti e la loro sostituzione con piante di peto da fiore e acero campestre».
Dallorto ha spiegato che le piante scelte sono state già utilizzate con successo in città e appartengono a varietà con portamento della chioma compatto e affusolato.
«Questa caratteristica - ha spiegato l’assessore - limita future possibili interferenze con balconi e finestre ed eventuali dannosi futuri interventi di potatura». Le piante sono state messe a dimora a una distanza di 11 metri le une dalle altre e tra di loro è stato ricavato spazio per posteggiare due automobili. Intorno ad ogni albero sono stati posizionate protezioni di ferro per evitare che qualche maldestro automobilista abbatta i nuovi inquilini di via Martiri.