Pegli torna al Medioevo: lascia l’euro e usa il peglirino

Un tuffo nel passato tornando al Medioevo. Dopo il successo delle passate edizioni anche quest’anno Pegli si trasforma nel «Regno di Peglilot», con le piazze e le vie che si animano con i figuranti e le attrazioni in tema: i musicanti della scuola Conte e i nobili personaggi interpretati dal «Gruppo Storico Sextum».
Oggi e domani sul lungomare ci sarà il rinomato mercatino alimentare «Peglingusto», affiancato dai banchi degli artigiani. Tra i partecipanti anche il «Centro Arti minori», scuola di creatività che darà prova delle attività svolte.
La novità di quest’anno è la possibilità di pagare con la moneta coniata per l’occasione Il peglirino di rame del valore di 3 euro e quello d’argento da 12 euro e si potranno cambiare in vari banchi di cambio. In mattinata in piazza Rapisardi verrà allestito il mercatino medievale a cura del gruppo storico Sestrese con i banchi della filatura della lana, del cambiavalute e i giochi antichi. Alle 15 sempre qui partirà la caccia al tesoro che coinvolgerà i bambini insieme alla famiglie. Iscrizione 1 peglirino. Oggi e domani pomeriggio i bambini si potranno cimentare in prove di coraggio per conquistare i timbri utili ad essere nominati Re Artù, cavalieri e fatine del «Regno di Peglilot». I punti delle prove di coraggio saranno segnati sulla cartina che verrà distribuita sul posto. Per poter partecipare a tutte le attività i locali associati offriranno menù a tema a prezzi speciali: le locande (panino, bibita e ceffÉ9 6 euro, le taverne menù medievale a 15 euro e menù bambini a 9 euro, ovvero 2,5 e 3 peglirini. L’eventi principale della domenica sarà la sfilata del corteo storico con gli sbandieratori del «Nobile rione di San Silvestro», con l’esibizione degli sbandieratori in largo Calasetta. Al corteo, che prenderà il via alle 10.30 da piazza Rapisardi, potranno partecipare tutti. Chiuderà la sfilata il «Grippo storico pegliese». Come l’anno scorso sulla spiaggia antistante l’Hotel Miramare ci sarà l’accampamento medievale a cura dell’associazione «Flos et Leo» e gli «Arcieri della Superba» che si esibiranno e faranno provare a tutti questa nobile arte.
E ancora per i bambini il «Truccabimbi» e il «Jolly della fortuna» dove si potranno pescare sconti e promozioni messi in palio dai negozi associati.
Per saperne di più visitare il sito
www.civrivieradipegli.it