Pelè: "Maradona gran giocatore, cattivo esempio per i giovani"

Ancora uno scontro tra i due fuoriclasse. Diego: "Il suo posto è al museo"

Diego Maradona è stato "un grande giocatore", ma è un cattivo esempio per i giovani. Se il giudizio viene da Pelè, facile che le sue parole tornino a contrapporre i due fenomeni della storia del calcio. "Maradona non è davvero un esempio per i giovani. Ha avuto la chance di ricevere un dono da Dio, quello di saper giocare a calcio - ha detto Ò Rey alla presentazione di un programma educativo a San Paolo, secondo il sito sportivo brasiliano Lance - Nonostante la sua vita molto sregolata, c'è ancora gente disposta a dargli un lavoro. Se avessero un po' di coscienza, non lo farebbero più. Se non cambia, non avrà mai più un lavoro. È stato un grande giocatore, ma non è un esempio".
Maradona compirà 50 anni il 30 ottobre e negli ultimi mesi ha tentato in tutti i modi di tornare ad allenare l'Argentina. Durante il Mondiale in Sudafrica Pelè aveva detto che dare la panchina della nazionale all'ex Pibe de Oro era stato un errore e che Maradona aveva accettato solo perché aveva bisogno di soldi. «Il suo posto è in un museo», aveva replicato Diego.