In pelle o in tela, adatte a contenere iPad, pc e un cambio per lo sport

Funzionalità crea bellezza ma soprattutto racconta l'evoluzione della figura maschile. Giustifichiamo il ritorno di sacche e zaini da spalla perché inglobano gesti e riti del cittadino odierno, un uomo che viaggia quotidianamente e che ha bisogno di avere con sé computer, iPad Mini, smartphone, una camicia di ricambio e l'outfit per la palestra. Li propongono questa estate Bikkembergs, Giorgio Armani, Burberry e Daks London. Bella Cortina di Valextra in pelle di vitello con spallacci regolabili e comoda maniglia. Disponibile dal 2015, si apre completamente e si trasforma in una sacca da velista, con tasche interne a rete dove mettere le scarpe sportive. Per lunghe tratte spazio a valigie performanti e di qualità, prime fra tutte quelle con le righe di Rimowa in alluminio e in polibicarbonato. Con le loro «multi ruote» ricordano un'etoile che esegue elegantemente una pirouette. Tra le novità del luxury brand la serie Bolero per i manager, la Topas Sport per gli sportivi più esigenti mentre a fine anno verrà presentato il progetto Bag2go: i passeggeri potranno localizzare le proprie valigie, dotate di display, ovunque si trovino nel mondo, usando una radio e un software. Per la valigeria italiana di lusso c'è Bertoni. Fondato nel 1949 a Varese, l'azienda ha ancora una falegnameria interna dedicata alla confezione di bauli «su misura», una delle ragioni che ha favorito il nascere di prestigiose collaborazioni (Prada, Fendi, Ralph Lauren).