Il pellegrinaggio dei clochard fra le istituzioni

(...) Consapevoli di un contenuto e di una storia di ospitalità confrontare questo contenuto con chi è apparentemente lontano da esso. Come tutte le idee forti è anche semplice.
Vedremo cosa ne verrà fuori. Vedremo se gli interlocutori saranno stati scelti in modo diciamo multiforme e non culturalmente omogeneo. Del resto ognuno si sceglie gli interlocutori che vuole. Ma qui si entra già nel contenuto e di questo parleremo, eventualmente, dopo che la tre giorni è passata. Intanto un plauso per un’iniziativa che tende a fare confusione, nel senso più bello del termine, a mettere insieme cose che normalmente stanno separate.
Quanto ce ne sarebbe bisogno che questo tipo di attività, questo modo di confrontarsi fosse adottato anche da altre istituzioni della città, istituzioni che spesso parlano solo a casa loro e solo con i loro referenti interni. Questa città contiene una ricchezza molto superiore a quella che qualsiasi governante di turno possa immaginare. A questa ricchezza bisogna però dare fiato, muoversi e andarla a cercare, non pretendere che sia la ricchezza a spostarsi e ad entrare nelle sedi istituzionali.
Dunque, bella idea e bella iniziativa. Speriamo che produca contenuto all'altezza dell'idea.