Penalizzazione scongiurata, multa di 400mila euro

Dopo una giornata passata a temere una penalizzazione, seppur minima ma da scontare nel prossimo campionato, il Genoa in serata e dopo un lungo dibattimento ha potuto tirare un sospiro di sollievo: la sentenza della commissione Disciplinare per il caso delle presunte plusvalenze nei bilanci 2002, 2003 e 2004 che ha visto coinvolto il Genoa (il presidente Enrico Preziosi, il vice, Gianni Blondet, e l'ex presidente, Dalla Costa, tutti deferiti), insieme con l'Udinese e la Reggina, ha portato ad una multa di 400mila euro per il Grifone. Per il Genoa, cui sarebbe stata contestata una plusvalenza di 17 milioni di euro per la cessione di Behrami alla Lazio, si è arrivati ad una decisione pecuniariamente molto più pesante di quella che la settimana precedente aveva vista coinvolta la Sampdoria (la vecchia vicenda riguardava il tesseramento di Ike Kalù e del centrocampista Luca Antonini).
Sul fronte mercato, l'incontro a Milano tra Enrico Preziosi e il diesse partenopeo Pierpaolo Marino per Maurizio Domizzi non ha portato i risultati sperati: nei prossimi giorni ci sarà un altro vertice. Konko invece è ad un passo dal Siviglia, lo ha ammesso il suo procuratore Daniele Conte: «Il giocatore è fuori Italia, torna venerdì quindi non c'è la firma, ma siamo vicini».