Penati chiede un’assemblea della Sea

Asam, la holding della Provincia di Milano che detiene circa il 15% della Sea, chiederà la convocazione di un’assemblea della società che gestisce gli aeroporti milanesi per chiarire quali sono i «rapporti con l’Alitalia e a che punto sono le cause per risarcimento intentate dalle due aziende». L’iniziativa è della Provincia di Milano, la cui giunta ha approvato ieri una delibera su questo punto. «Non sono chiari - ha detto il presidente Filippo Penati - i rapporti tra Sea e Alitalia. E non abbiamo capito a che punto sono le cause, quella di Sea contro Alitalia e viceversa». Ma il presidente della Provincia va oltre e ipotizza che gli accordi finora chiusi con altre compagnie come quelli per le nuove rotte di Lufthansa da Malpensa «ai quali si è data molta enfasi», non solo non hanno fermato l’emorragia di passeggeri che si è verificata, ma potrebbero «costituire un precedente negativo per rinegoziare i rapporti con Alitalia e riportarla su Malpensa».