Penati contro l’Ulivo: non sto all’opposizione

Oltre l’autocritica. Molto di più. Filippo Penati, presidente diessino della Provincia, si scaglia contro i capigruppo dell’Ulivo a Palazzo Marino che lo accusano di «tradimento», cioè di avere un’intesa eccessiva con il sindaco Moratti. Secca la replica di Penati: «Io non faccio l’opposizione», cui segue la dura critica verso i compagni, «chi adesso lo incolpa di inciucio è lo stesso che fece perdere le elezioni al centrosinistra radicalizzando lo scontro». E sembra che le cose non siano migliorate se il presidente parla addirittura di «politica inconcludente dell’Unione».
L’atmosfera tra i compagni si fa sempre più rovente, tanto che sul sito della sinistra critica www.onemoreblog.com gli appunti sollevati da Bruno Ferrante contro il presidente della Provincia vengono definiti di «basso profilo». Parole cui potrebbero seguire i fatti: Davide Corritore, infatti, potrebbe addirittura uscire dalla lista dell’ex prefetto.