Penati fa il raider e scoppia la polemica

Milano. Polemica a Milano tra Filippo Penati, presidente ds della Provincia, e il sindaco Gabriele Albertini di Forza Italia. L’esponente della sinistra ha vestito i panni del raider e ha portato a termine, nei giorni scorsi, una spregiudicata «scalata» all’autostrada Serravalle, che ora controlla da solo con il 52,7% delle azioni grazie all’acquisto del 15% dal socio privato Marcellino Gavio, al prezzo di 238 milioni di euro. Un’operazione finanziaria che ha spiazzato il Comune, che governava la società grazie a un patto di sindacato con la Provincia, ma aveva espresso l’intenzione di vendere la sua quota del 18%. Albertini accusa Penati di aver comprato da Gavio senza informare il Comune, contesta la legittimità dell’acquisto e denuncia la violazione dal patto di sindacato. Inoltre annuncia un ricorso al Tar. Penati difende l’operazione e sostiene di aver fatto un’offerta di acquisto al Comune.