Pendolari «Abcd» in Fiera affolla i treni del levante Distribuiti 200 kit igienici

Il salone del turismo manda in tilt i treni regionali nel Levante ligure. Il consistente afflusso alla Fiera del Mare di Genova delle scolaresche sta creando grosse difficoltà ai pendolari che dallo spezzino e dal Tigullio devono raggiungere il capoluogo ligure. Un disagio che si fa ogni giorno più crescente e che è stato segnalato dal consigliere regionale del pdl Gianni Plinio che chiede alla giunta regionale, ed in particolare all’assessore ai trasporti Enrico Vesco di inoltrare una formale protesta a Trenitalia per i gravi disagi arrecati ai fruitori del servizio: «è necessario che la Regione intervenga - incalza Plinio -. Un evento come quello in corso alla Fiera necessitava di un potenziamento di carrozze o la messa in servizio di qualche convoglio supplementare».
Sempre in tema di pendolari e disservizi Trenitalia, ieri il «comitato pendolari» ha distribuito oltre 200 Kit del Pendolare e sono stati tantissimi gli utenti che hanno aderito alla manifestazione: «La situazione della totale assenza di pulizia sui treni in Liguria sta diventando un'emergenza: Vesco era stato avvertito dell’iniziativa, lo aspettavamo ma non si è presentato», racconta Palmieri. Il kit è composto da una valigetta che contiene tuta, mascherina, guanti. Dell’iniziativa si è occupato anche il consigliere regionale del Pdl Gabriele Saldo: «Purtroppo viaggiando sui treni ligrui c’è il forte rischio di malattie e infezioni e questo non possiamo permetterlo. Sempre più numerose - dice ancora l'esponente del Pdl - anche presso i nostri uffici arrivano le segnalazioni di utenti che subiscono i disservizi del trasporto ferroviario».