Pendolari La «saudade» e la voce di chi è già andato fuori città

Credo che un dibattito così importante rischi di restare «zoppo» se limitato alle persone che oggi sono «Intra-moenia»; considerato che solo in Lombardia vivono oltre 40.000 liguri (chi trasferitosi definitivamente, chi vive in un bilocale dal lunedì al venerdì per raggiungere poi la famiglia rimasta in Liguria e per questo molte aziende consentono l’uscita al venerdì alle 15.00-15.30) i quali potrebbero dire la loro per esperienza di vita e magari sulla loro intenzione di rientrare in Liguria una volta in pensione.
Ricordo che per uno che sente la «saudade» ce ne sono cento che non la sentono e si tratta quasi sempre di giovani che sono partiti per il primo lavoro e che non avevano la famiglia alle spalle come invece hanno alcuni conoscenti che mi dicono:
«Meglio guadagnare poco... ma restare a Genova», oppure «Io andrei anche fuori... ma mia moglie non si vuole muovere da Genova».