Penn denuncia le «guerre facili»

Sean Penn sempre più schierato contro la guerra in Irak. In occasione del quinto anniversario del conflitto, Penn ha presentato l’ultimo suo film-documentario, War Made Easy, di cui è produttore. Nel film, definito scottante, Penn denuncia che non solo Bush, ma anche i precedenti presidenti degli Stati Uniti a cominciare da John Kennedy che hanno fatto «guerre facili», manipolando l’opinione pubblica per far crescere un sentimento favorevole alle «loro» guerre. Non a caso il titolo completo del documentario è «La guerra fatta facile: come i presidenti e i sapientoni continuano a imbambolarci a morte»).